Che cos’è?

La Fatturazione Elettronica B2B rappresenta un ulteriore ramo di sviluppo della fatturazione elettronica verso le Pubbliche Amministrazioni, obbligatoria ormai dal 2014. A breve anche i privati saranno tenuti ad emettere fatture soltanto in modalità elettronica.
La Fattura Elettronica, in base a quanto stabilito dal Provvedimento del 30 aprile 2018 dell’Agenzia delle Entrate, «è un documento informatico, in formato strutturato, trasmesso per via telematica al Sistema di Interscambio (da ora in poi SDI), di cui al decreto del Ministro dell’Economia e delle Finanze 7 marzo 2008, e da questo recapitato al soggetto ricevente». L’emittente deve assicurare:

  • l’attestazione della data
  • l’autenticità dell’origine
  • l’integrità del contenuto

 

Come funziona

Ecco come funzionano i due cicli con l’adozione della fatturazione elettronica:
ciclo attivo fatturazione elettronica

ciclo passivo fatturazione elettronica

Scadenze

Gli obblighi di Fatturazione Elettronica entreranno in vigore per tutti i titolari di P.IVA (ad esclusione di coloro che rientrano nei cosiddetti “regime di vantaggio” e “regime forfettario”) a decorrere dal 1° gennaio 2019.
Le medesime disposizioni si applicano a partire dal 1° luglio 2018 per:

  • i soggetti subappaltatori e subcontraenti della filiera delle imprese nel quadro di un contratto di appalto di lavori, servizi o forniture stipulato con un’amministrazione pubblica.

 

I vantaggi della Fatturazione Elettronica

Il passaggio alla Fatturazione Elettronica non costituisce un mero adempimento normativo, ma rappresenta un’importante occasione per beneficiare di molti vantaggi sia procedurali che economici:

  • processi dematerializzati, quindi più veloci e snelli
  • possibilità di automatizzare le quotidiane operazioni di data entry e conseguente eliminazione degli errori dovuti a processi manuali di registrazione
  • possibilità di automatizzare la quadratura tra fattura e ordine/DDT, identificando immediatamente possibili incongruenze nel confronto tra documenti
  • riduzione delle tempistiche di incasso dai clienti
  • eliminazione dei costi di stampa, spedizione e spazio di archiviazione

 

Che cosa offre ALIQUID?

ALIQUID, operando in modalità service e senza l’installazione di alcun software sulle macchine dei propri clienti, offre i seguenti servizi:

  • Interscambio di documenti digitali da/per lo SDI
  • Trasformazione di qualsiasi formato custom ricevuto nell’apposito formato strutturato per l’invio allo SDI
  • Trasformazione del formato strutturato ricevuto tramite lo SDI in qualsiasi formato custom per l’invio al cliente
  • Portale di gestione delle notifiche ricevute dallo SDI
  • Conservazione a norma della documentazione
  • Business Intelligence: Data Analysis, dashboard riepilogativa, funzioni statistiche
  • Attività di back-office per correzione dati fatture su indicazioni del cliente
  • Servizio di Notifica Emissione Documento (NED), in formato HTML5 via SMS o e-mail, PDF via e-mail o PEC o Portale WEB (integrabile con comunicazioni commerciali personalizzate)